Che cos'è la SM?

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica che colpisce sedi multiple del sistema nervoso centrale e causa lesioni e cicatrizzazione (sclerosi) nel cervello e nel midollo spinale.

È importante sapere che la SM non ha necessariamente un decorso grave: al contrario, i segni della malattia che compaiono all'inizio di regola regrediscono quasi tutti completamente. Nella maggior parte dei casi si assiste a una guarigione dei focolai infiammatori. Anche in caso di regressione incompleta, tuttavia, i disturbi spesso sono relativamente lievi e poco invalidanti.

A seconda del decorso della malattia, possono verificarsi degli aggravamenti che persistono nel tempo, ma soltanto in pochi casi (meno del 5%) la malattia causa una grave invalidità nel giro di pochi anni. La maggior parte dei pazienti con SM può condurre una vita normale.

La SM è caratterizzata dalla comparsa di sintomi detti attacchi acuti. I sintomi di un attacco acuto si risolvono spesso nel giro di giorni o settimane e possono scomparire del tutto o in parte. Questo aspetto del decorso viene detto remissione. Anche l'intervallo libero da sintomi tra due attacchi acuti (fase di remissione) varia da paziente a paziente: da qualche settimana fino a molti anni. Nonostante l'assenza di sintomi, tuttavia, la malattia può comunque essere attiva.

Il decorso della SM può essere molto diverso da paziente a paziente. Non è quindi possibile prevedere i segni e sintomi caratteristici della malattia.

Il sistema nervoso

Le funzioni del nostro sistema nervoso sono la percezione, il movimento volontario e l'elaborazione dei dati: esso viene suddiviso in sistema nervoso centrale e periferico. Il sistema nervoso centrale (SNC), composto da cervello e midollo spinale, è la centrale operativa dell'organismo. Esso controlla i movimenti muscolari e interpreta le informazioni sensoriali trasmesse al cervello dal sistema nervoso periferico (SNP) composto dai nervi cranici, del tronco e delle estremità.

Esempio di informazione e della sua elaborazione:

quando si solleva una tazza troppo calda, il SNP percepisce la sensazione di calore e la trasmette al cervello. Il cervello decide che la tazza deve essere riposta per raffreddarsi e il SNP notifica ai muscoli di abbassare il braccio e deporre nuovamente la tazza.

Il cervello invia le sue informazioni per mezzo di impulsi elettrici lungo i nervi ai diversi muscoli del corpo. La corretta funzione del sistema nervoso può essere valutata ricercando diversi riflessi automatici. Riflessi assenti o iperattivi indicano una patologia neurologica. Il ruolo della guaina mielinica I nervi (assoni) nel SNC sono rivestiti da una guaina isolante di protezione composta da grassi e proteine, la mielina. La mielina si interrompe ad intervalli regolari (i cosiddetti nodi) che permettono una trasmissione rapida dell'impulso: gli impulsi nervosi saltano da un nodo all'altro e le informazioni vengono trasmesse ad alta velocità.

Nerven_Grafik_4_400px.jpg MS_Verlauf_Grafik_Axon_6_1_400px.jpg

I nervi trasmettono informazioni tra le diverse regioni del corpo

Il ruolo della guaina mielinica

I nervi (assoni) nel SNC sono rivestiti da una guaina isolante di protezione composta da grassi e proteine, la mielina. La mielina si interrompe ad intervalli regolari (i cosiddetti nodi) che permettono una trasmissione rapida dell'impulso: gli impulsi nervosi saltano da un nodo all'altro e le informazioni vengono trasmesse ad alta velocità.