Gestione dei disturbi più frequenti della SM

Come già menzionato, non esiste una sintomatologia "tipica" della sclerosi multipla (SM). La malattia ha mille volti e il suo decorso non è prevedibile a priori. Ogni malato di sclerosi multipla presenta sintomi diversi, oltretutto questi ultimi possono persino cambiare nello stesso individuo nel corso della malattia.

In alcune persone la sclerosi multipla (SM) può limitarsi ad un unico episodio con un disturbo della vista, altri invece presentano numerosi sintomi di intensità maggiore. Di solito la SM inizia con un attacco, ossia l'apparizione improvvisa di disturbi, seguito da una fase di remissione, un periodo più o meno lungo contraddistinto dall'assenza di qualsiasi segno di malattia.

Data la varietà delle possibili manifestazioni, l'approccio terapeutico deve essere necessariamente flessibile. Oltre alla farmacoterapia, sono utili anche la fisioterapia e un'alimentazione sana.

Gli operatori sanitari oppure i malati stessi hanno a disposizione molte misure per migliorare la situazione. Condizioni fondamentali per il benessere fisico sono seguire un'alimentazione sana e prestare attenzione alle esigenze del proprio corpo.

Raccomandiamo caldamente l'opportunità di scambiare esperienze su come gestire la sclerosi multipla con altre persone nella stessa situazione, per esempio in un gruppo di autoaiuto. Può ricevere preziosi consigli anche dalla sua equipe curante o dalle infermiere specializzate dei centri SM.